Feed RSS

Archivi tag: melanzane

Finta parmigiana / Timballo di melanzane e pomodori

Inserito il

Questa può essere considerata una versione light della parmigiana se aggiungete i formaggi. In ogni caso è un piatto che si presenta bene e può essere una ricetta veloce veloce se avete delle melanzane grigliate che sono avanzate! E’ una ricetta che ho trovato su una rivista e che, come sempre, ho riadattato.

(versione vegana)

Dosi per due:
Una melanzana
Un bicchiere di passata di pomodoro
Basilico, origano, timo
Olio evo, sale
(Se volete aggiungere i formaggi: mozzarella, parmigiano)

Tagliate la melanzana a rondelle e fatela grigliare.
Mentre aspettate che la melanzana grigliata si raffreddi, preparate “il puccino” d’olio: in una ciotolina versate olio a piacere, un pizzico di timo, di origano e qualche fogliolina di basilico. Lasciate così che l’olio si insaporisca.
Accendete il forno a 210° o se siete fortunati possessori di un forno con grill, usatelo.
In una teglia cominciamo a formare i timballini: una rondella, un cucchiaio di passata, una rondella e così via, finendo con la melanzana. Se volete aggiungere i formaggi, mettete una fettina di mozzarella con mezzo cucchiaino di parmigiano ogni 2 strati, in modo da non bagnare troppo la pila di melanzane che potrebbe disfarsi. Il top è di mozzarella, in questo caso.
Infornate per 7/10 minuti.
Prima di servire, versate un po’ dell’olio aromatizzato sui timballi, se volete potete decorare come ho fatto io con le foglioline di basilico (home-made!).

 (versione lattoveg)

Annunci

Polpette di melanzane

Inserito il

Finalmente qualcuno mi ha dato una valida ricetta per farle! Grazie Anna!

Per due persone normoaffamate:
4 uova
1 melanzana
Olio per friggere
prezzemolo tritato
sale, pepe
formaggio grattugiato (io ho usato pecorino)
pangrattato

Dopo averla lavata, tagliate la melanzana a dadini e mettetela in una padella, coprite con acqua salata bollente e lasciate che la verdura diventi morbida. Scolate la melanzana schiacciandola un po’ nel colapasta in modo che perda per bene l’acqua e lasciate intiepidire.
Versate la melanzana in una terrina, aggiustate di sapore con sale e pepe, aggiungete il prezzemolo, due uova sbattute, due cucchiai colmi di formaggio e sufficiente pangrattato a dare la giusta consistenza – dovete essere in grado di fare delle pallette. In padella fate scaldare l’olio.
Formate le pallette, fatele rotolare nelle altre due uova sbattute, nel pangrattato e quindi tuffatele nell’olio. Quando sono belle abbronzate, poggiatele su carta assorbente e servite.

Una salsa che secondo me potete fare e ci sta bene è una raita (yogurt magro, pomodorini, cetrioli e ginger – frullate le verdure e mescolate allo yogurt).

Cotolette di melanzane

Inserito il

Classico piatto per la serie “è cena, voglio qualcosa di caldo e non so cosa cucinare”. Si fanno al volo e sono buone.

Per due persone mediamente affamate:
Una melanzane grossa
Un uovo sbattuto
Pangrattato
Olio per friggere
Sale
Farina

Tagliate le melanzane a rondelle o per il lungo a fette non troppo sottili (circa 1cm di spessore).
In ordine, passate le fette nella farina, nell’uovo sbattuto, nel pangrattato e nell’olio caldo in una padella.
Scolatele, asciugatele, salatele, mangiatevele.

L’ho detto che era facile?

Prova di: Melanzane ripiene

Inserito il

“Prova di” perché ho cercato di seguire un po’ a memoria e un po’ di reinventarmi la ricetta per farle. Il risultato non è simile all’originale ma ci è piaciuto molto lo stesso!

P1000497*

Melanzane grosse
Polpa di pomodoro (un barattolo piccolo, o in alternativa dei pomodorini soffritti)
Tonno facoltativo
Panne secco
capperi
parmigiano grattugiato
un uovo

Tagliate per il lungo le melanzane e cercate un utensile con cui scavarle per ottenere delle barchette. Mettete la polpa scavata e tagliata in piccoli tocchetti in una terrina.
Passate il pane secco sotto il getto d’acqua calda del rubinetto e man mano che si ammorbidisce, strofinando con le mani fate cadere nella terrina i pezzi di pane bagnato (senza strizzare: un po’ d’acqua serve al ripieno). Nella terrina aggiungete il formaggio grattugiato, l’uovo sbattuto, la polpa di pomodoro, il sale e i capperi.
Tutto deve risultare un po’ molliccio, se non lo è, aggiungete dell’acqua.
A questo punto potete riempire le melanzane, già poggiate su una teglia da forno. Irrorate con olio d’oliva e spolverizzate con parmigiano.
Quindi mettete in forno per 30 minuti circa a 180°.
Pesanti as usual ma buonissime!

*nella foto c’è una saliera in mezzo ai piatti: state attenti al sale!

Pesto alle melanzane

Inserito il

La pasta che ci sta meglio secondo me è quella di kamut, ma fate voi

Melanzana
aglio
olio d’oliva
basilico
sale, pepe
pecorino sardo/ricotta salata/parmigiano (uno di questi)

Ora: per le dosi andate un po’ a occhio. Io per due persone uso una melanzana piccola/media.

Schiacciate l’aglio e tagliate a dadini la melanzana. In una padella con olio, soffriggete l’aglio e aggiungete la melanzana. Spegnere fuoco e lasciar raffreddare. Nel frattempo munitevi di minipimer, e nel contenitore cominciate a mettere le foglie di basilico, un po’ d’olio, sale, pepe e, a piacere, una spolverata di formaggio grattugiato. Infine buttateci anche le melanzane e frullate – NON deve diventare troppo liquido! Una consistenza granulosa va benone.

Quando mancano 3 minuti circa alla pasta, riversate il pesto in padella e accendete il fuoco, poi unite la pasta, condite e mangiate.

Ecco fatto!
Contenti? 🙂