Feed RSS

Archivi categoria: oggetti dei desideri

Energie Magazine

Inserito il

Fra una ricetta e l’altra vi comunico che sto scrivendo per questa rivista che trovate in edicola e online:


So che è già esaurita in moltissime zone: intanto potete aiutarvi chiedendo all’edicolante proprio “E-NER-GI-E” e non “Energy” o “énergie” o qualunque altra esotica lettura vi venga in mente (vero, amici che hanno già fatto questa gaffe mille volte?)!

Non vi anticipo i contenuti così non vi tolgo la sorpresa, ovviamente attendo dei feedback!

Vi rimando anche al sito: www.energiemagazine.it

R.I.P.

Inserito il

…mio piccolo bonsai.

P1000451

Allevato con amore e pazienza per tre anni, non è sopravvissuto alla reimbiancatura di casa. Mi mancherai!

Sì, sono in ferie

Inserito il

…come da titolo 🙂

Ma perché sono ancora con Telecom

Inserito il

Visto che tutti si lamentano che non rispondo mai al telefono e che non sono mai in casa (vero),  è un mese che sto cercando di reimpostare la segreteria telefonica. E’ stata spenta per un lungo periodo per evitare pressanti telefonate in un momento in cui di pressioni non avevamo bisogno ma ora… cavolo!
Succede che prendo il mio bel libretto di istruzioni, seguo tutto, registro un messaggio simpatico e provo a telefonarmi: “DLIN-DLON: IL SERVIZIO DI SEGRETERIA NON E’ ATTIVO.”.

Eh?

Chi è che parla?! Ridammi la mia segreteria!
Allora comincia la giostra di assistenze tecniche:

1. Philips:
Numero verde a cui rispondono subito. Si dicono sorpresi della faccenda anche perché è raro che un apparecchio parli da solo, non esiste nel telefono questa modalità di risposta se la segreteria è a posto. L’operatore mi dice “Aaah ma lei è con la Telecom! Ma perché non prova un po’ a sentirli, può darsi che sia roba loro.”. L’unico consiglio che speravo non mi desse. Ma quest’è.

2. Sito della Telecom: perché piuttosto che farmi mandare a quel paese da uno dei loro centralinisti, preferisco cercare tre ore sul sito qualcuno o qualcosa che mi spieghi… infatti lo trovo:

fucktelecom

 

 

 

3. Dopo diecimila “aggiorna” e altri tentativi, mi arrendo a telefonare al 187.

TENTATIVO 1: risponde toscana già incazzata di suo, le spiego in modo semplice e chiaro il problema e mi fa “Ok, aspetti che vado a guardare”
“…”
“Scusi, ma il suo problema qual è?”
“…” …e rispiega da capo per poi sentirti dire che MA NO! Hai sbagliato tutto! Devi chiamare l’interno tale e poi digita questo e quest’altro e quest’altro ancora! Cosa disturbi me!
TENTATIVO 2: Faccio la sequenza dettata dalla toscana, sbagliando il percorso più volte (sbaglio a digitare il mio numero, poi altri numeri, poi vado in menu sbagliati AAARGH), e una volta arrivata dove mi consigliava la tizia… “Digiti il suo codice-qualcosa”. Codice?
TENTATIVO ENNESIMO: basta, rifaccio da capo e scelgo sempre l’opzione “Altri problemi”. Mi risponde una signora depressissima che, a ragione, ha paura di essere mangiata da me, che nel frattempo sono diventata molto meno disponibile e decisamente stufa. Mi viene detto che ho attivato un servizio di segreteria della Telecom (cosa che MAI avremmo attivato, a nessuna condizione), voglio per caso disattivarlo? Eccerto! Ma io non l’ho mai attivato! Come no, signora, dal 2004. E la pago pure?! Perché VOI avete deciso così, per farmi un piacere, di farmi PROVARE i vostri nuovi servizi a pagamento!? Stiamo scherzando, spero.
Però è bello quando trovi i centralinisti che odiano la società per cui lavorano (“C’è un po’ da aspettare, ma su, almeno questa telefonata non si paga!” “Uffa, qui è tutto lento come la fame” – lento come la fame?!- “Però non mi chieda altre operazioni, perché già per questa ci metteranno un sacco” …ok)

Comunque adesso dovrei avere la segreteria attiva.

Lasciatemi messaggi che con la fatica che ho fatto per riaverla…