Feed RSS

Archivi del mese: maggio 2012

Besciamella agli agrumi

Inserito il

Ricetta che avevo letto di sfuggita al supermercato, non è pertanto l’originale. Ma è venuta molto molto bene!

50g di burro
50 g di farina 00
2 arance
una tazza abbondante di brodo vegetale
sale, timo

Grattugiate la scorza delle arance e unitela alla farina che avrete pesato. Spremete quindi le arance e tenete il succo a portata di mano.
A parte, preparate un brodo vegetale e tenetelo caldo.
In una pentola fate sciogliere il burro tenendo la fiamma bassa e, proprio come per la besciamella normale, una volta sciolto il burro aggiungete un po’ di farina per volta, sempre rimestando. Quando avrete versato tutta la farina e avrete così ottenuto una pappetta, versate a piccole dosi la spremuta d’arancia, mescolando per far sì che venga assorbita. Una volta finita la spremuta, continuate a diluire con il brodo fino a raggiungere la densità desiderata.
A fuoco spento aggiungete un po’ di timo et voilà!

Ottima sia come condimento per pesce e verdure sia per pasta, riso, orzo… è molto colorata (mi spiace per la foto!) e molto buona, farà una gran scena!

Marmellata di kiwi

Inserito il

La mia prima confettura!

Ho preso la ricetta da qui e, con le misure e il procedimento che ho usato io, ve la copio:

1 mela golden piccola
700g di kiwi verdi
130g di zucchero
mezzo bicchier d’acqua

barattoli previamente “sterilizzati”

Sbucciate la mela e tagliatela a dadini, eliminando ovviamente il torsolo. Sbucciate i kiwi e, se non sono abbastanza maturi, tagliateli a fettine. Mettete la frutta in un frullatore e frullate il tutto, aggiungendo se necessario, poca acqua.
Versate il frullato in una pentola, aggiungete il mezzo bicchier d’acqua e cominciate a far cuocere. Dopo 15 minuti circa da quando comincia a bollire, aggiungete lo zucchero e mescolate.
Lasciate quindi che si riduca cuocendo per altri 50 minuti circa o fino a quando non abbia raggiunto una densità marmellatosa.
Avrete tenuto da parte dei barattoli: non aspettate che la confettura si raffreddi, riempite subito i recipienti, chiudete col tappo e poggiateli a testa in giù, vedrete che il tappo non farà più “clic”.

Come per i peperoncini… grande soddisfazione!